Trasporti


   

La situazione dei trasporti in Italia è uno specchio dei problemi del Paese, di un deficit che è prima di tutto culturale rispetto all’idea di mobilità e di innovazione del sistema. Una realtà in cui persino in questi anni di crisi cresce il peso del trasporto su gomma, con oltre due terzi del traffico merci terrestre su gomma e il 92% di quello passeggeri, e una diffusione di auto che vede il nostro Paese protagonista di un non invidiabile primato mondiale per abitante (e oltre 37milioni di veicoli in circolazione). Se consideriamo che questo squilibrio è responsabile di 7.000 morti ogni anno per incidenti stradali e determina un contributo di circa il 30% delle emissioni di CO2 prodotte ogni anno dall’Italia ed è il settore in più forte crescita l’urgenza di mettere in campo uno scenario alternativo è una priorità non rinviabile. promuovere una mobilità alternativa e sostenibile, basata sul trasporto pubblico, sulla condivisione dei mezzi, su mezzi a basso impatto ambientale. 

 

Per Legambiente sono le aree urbane la questione prioritaria che riguarda i trasporti in Italia. E’nelle città che sono più gravi i problemi di congestione e dove si concentra oltre l’80% della  domanda di spostamenti delle persone in Italia. Promuovere una mobilità alternativa e sostenibile, basata sul trasporto pubblico, sulla condivisione dei mezzi, su mezzi a basso impatto ambientale è nelle azioni di Legambiente.

 

 

 
 

 

 

Pubblicato il18 maggio 2010