Iniziativa di sostegno a "Terre Joniche"


A seguito del grave atto intimidatorio, registrato lo scorso giovedì 12 settembre, perpetrato nei confronti della cooperativa Terre Joniche di Isola di Capo Rizzuto, la scorsa domenica le realtà organizzate che aderiscono a Libera Crotone si sono incontrate con alcuni soci della cooperativa al fine di condividere una iniziativa comune capace di dare un segnale che si contrapponga al tentativo di isolamento, vero obiettivo dell’intimidazione.

 Si è deciso insieme di realizzare una azione concreta di aiuto e sostegno alla cooperativa, che in questo momento è impegnata nella preparazione dei terreni per le semine invernali, ed evitare inutili discorsi e “passerelle” rispetto a un atto che si commenta da solo.

 L’obiettivo è quello di aiutare i soci della cooperativa nelle attività di sistemazione di un terreno per liberarlo dalle pietre che ne impediscono la lavorazione; per cui si chiede a tutti coloro che intendono dare il proprio sostegno di venire muniti di abbigliamento e guanti da lavoro.  


 L’appuntamento è per domenica 22 settembre

a partire dalle ore 9.00

presso il centro aziendale, in Loc. Cardinale (SP 48), a Isola di Capo Rizzuto.


Antonio Tata - Coordinamento Libera Crotone


Pubblicato il17 settembre 2013