Legambiente Calabria dice NO alla centrale del Mercure...


incompatibile con l'Ambiente, il Parco, la logica. "Durante l'audizione abbiamo ribadito la nostra contrarietà a un progetto sovradimensionato che mette a repentaglio i boschi della Calabria e non solo"... leggi tutto.

“Questa mattina a Catanzaro durante la nostra audizione alla conferenza dei servizi per la riattivazione della centrale del Mercure, abbiamo ribadito la contrarietà di Legambiente al  progetto di ENEL che non tiene conto che la centrale è in un Parco nazionale, è sovradimensionata e che per la sua alimentazione a biomassa vergine occorre deforestare l’intero appennino meridionale”.

Scarica il comunicato stampa integrale in formato .pdf

Files

Pubblicato il09 ottobre 2012