Illumina il Riciclo


Campagna di informazione sulla raccolta differenziata delle lampadine esauste a basso consumo: Cosenza – 12 aprile, Centro commerciale La City shopping - Via Panebianco, 203

Sabato 12 aprile 2014, presso il centro commerciale La City shopping - Via Panebianco, 203, COSENZA, si potranno ricevere informazioni sul corretto conferimento delle lampade a basso consumo esauste.

 

 

I rifiuti elettrici e elettronici (RAEE) stanno diventando una parte consistente della nostra vita e un problema urgente da risolvere. Ogni anno ne produciamo circa 20 milioni di tonnellate tra telefonini, lettori musicali, televisioni, computer, per non parlare di frigoriferi e lavatrici. Tutti oggetti utili, ma che vengono rapidamente sostituiti per il rapido miglioramento della tecnologia.

 

Questo pone un probela di smaltimento perchè purtroppo sono pochi i cittadini che conoscono la normativa che regolamenta la raccolta e lo smaltimento di questi oggetti, e troppi, invece, quelli che per ignoranza o pigrizia li buttano nei comuni cassonetti della raccolta indifferenziata o li abbandonano in strada, causando un grave danno all’ambiente. Questo problema è aggravato dal mancato adempimento da parte della distribuzione dell’obbligo di legge, entrato in vigore con il D.M. n.65 del 2010, che impone ai negozianti di ritirare gratuitamente i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche al momento dell’acquisto di un prodotto equivalente.

 

Ogni RAEE, invece, è un "serbatoio" di materiali riciclabili, come ferro, rame, alluminio e plastica che se adeguatamente raccolti e avviati a riciclo contribuiscono a salvaguardare le risorse del pianeta e a risparmiare energia.

 

Tra questi, le lampadine a basso consumo rappresentano l’80% dei Raee per numeri di pezzi. Non smaltirli correttamente significa perdere dei preziosi materiali riciclabili.

 

Lo scopo della campagna Illumina il Riciclo, messa in campo da legambiente in collaborazione con il consorzio Ecolamp in 20 località nel week end del 12 e 13 aprile. quindi, è quello di accrescere l'informazione in merito, sensibilizzare i negozianti e favorire la corretta raccolta e trattamento di questi rifiuti.

 

In allegato i materiali della campagna 2014

Files

Pubblicato il11 aprile 2014